Nutrizione ed educazione per bambini

Per svilup­pare al mas­si­mo le loro poten­zial­ità, i bam­bi­ni devono asso­lu­ta­mente seguire una dieta sana. Le abi­tu­di­ni ali­men­ta­ri dell’infanzia e dell’adolescenza pos­sono deter­minare la dif­feren­za tra salute e ris­chio di malat­tia negli anni suc­ces­sivi.

In par­ti­co­lare in età sco­lare si impostano e con­sol­i­dano le abi­tu­di­ni ali­men­ta­ri del bam­bi­no, per­tan­to è in ques­ta fase del­la vita che si deve con­tribuire allo svilup­po di uno stile ali­menta­re salutare, che per­man­ga nell’età adul­ta.

Purtrop­po una:

  • ali­men­tazione scor­ret­ta;
  • un introito ecces­si­vo di calo­rie, asso­ci­a­to alla monot­o­nia del­la dieta;
  • una erra­ta dis­tribuzione dell’intake calori­co nel­la gior­na­ta;
  • una pri­ma colazione assente o insuf­fi­ciente;
  • pasti nutrizional­mente non adeguati;
  • numerosi spun­ti­ni;
  • una ecces­si­va seden­ta­ri­età;

 

Han­no por­ta­to ad un aumen­to del­la fre­quen­za di sovrappe­so e obe­sità nei bam­bi­ni e ragazzi in età sco­lare. Per pro­muo­vere una cresci­ta armon­i­ca e uno svilup­po cor­ret­to è impor­tante edu­care i bam­bi­ni a con­sumare un’ampia vari­età di ali­men­ti. In questo modo si evi­ta la monot­o­nia ali­menta­re e si pre­ven­gono rischi di ecces­si o caren­ze nutrizion­ali. Attra­ver­so una cor­ret­ta ali­men­tazione asso­ci­a­ta ad un’attività fisi­ca rego­lare si può pre­venire il sovrappe­so e ridurre il ris­chio di svilup­pare in età adul­ta malat­tie cron­i­co-degen­er­a­tive (malat­tie car­dio­vas­co­lari, dia­bete, iperten­sione etc).

Lo scopo delle azioni di con­sulen­za sarà di svilup­pare nel bam­bi­no una coscien­za ali­menta­re autono­ma e con­sapev­ole che gli per­me­t­ta di fare scelte nutrizion­ali cor­rette, pro­muoven­do anche una sana e rego­lare attiv­ità fisi­ca.

 

SERVIZIO ADATTO A BAMBINI IN ETASCOLARE.

PER RICHIEDERE INFORMAZIONI SUL SERVIZIOCLICCA QUI METTENDO COME OGGETTO: ALIMENTAZIONE PER BAMBINI