Benvenuto su informamangiando.com

 

_MG_8480Dott.Emanuele Ron­d­i­na — Biol­ogo Nutrizion­ista, iscrit­to all’Ordine Nazionale dei Biolo­gi. Si e’ lau­re­ato in Scien­ze Bio­logiche nel 2003, pres­so l’Università di Fer­rara con una tesi in biolo­gia mol­e­co­lare sperimentale.Ha per­fezion­ato il suo per­corso for­ma­tivo sull’alimentazione: sia lavo­rando pres­so aziende leader del mer­cato ali­mentare (com­prendo incar­ichi diver­si­fi­cati nel repar­to assi­cu­razione qual­ità dei prodot­ti); sia attra­verso cor­si e Mas­ter post lau­rea sul­la Nutrizione umana e sul­la Nutrige­nom­i­ca. (con­tin­ua a leg­gere qui)

Il mio metodo

Essere in for­ma e avere uno sta­to di salute otti­male sono molto spes­so il risul­ta­to di una cor­ret­ta ali­men­tazione.
Tut­tavia ogni per­sona è uni­ca sia dal pun­to di vista geneti­co che per le pro­prie abi­tu­di­ni ali­men­ta­ri e di vita; per ques­ta ragione deve essere anal­iz­za­ta come un insieme di cor­po, mente ed emozioni.

Il mio obi­et­ti­vo è per­tan­to quel­lo di fornire una ter­apia dietet­i­ca su misura, al fine di ottenere risul­tati che siano effi­caci sia da un pun­to di vista esteti­co che di salute, e soprat­tut­to che siano dura­turi.

Per costru­ire la dieta guar­do le carat­ter­is­tiche speci­fiche del paziente (l’età, le abi­tu­di­ni di vita, il rap­por­to con il cibo), seguen­do il nat­u­rale cam­bi­a­men­to delle sue esi­gen­ze…

(con­tin­ua a leg­gere qui)

Oggi si parla di…

Nutrizione cel­lu­lare e Nutrige­nom­i­ca

La nutrige­nom­i­ca, o genom­i­ca nutrizionale (nutrige­nomics nutri­tion in inglese) è lo stu­dio degli effet­ti del­l’in­ter­azione del cibo sul­l’e­spres­sione dei geni. Ques­ta nuo­va scien­za parte dal pre­sup­pos­to che le mol­e­cole e i sin­goli ele­men­ti min­er­ali pre­sen­ti negli ali­men­ti, inter­agis­cono con il nos­tro per­son­ale pat­ri­mo­nio geneti­co generan­do effet­ti sul metab­o­lis­mo e sulle fun­zioni del­l’or­gan­is­mo. Quin­di, il metab­o­lis­mo di cias­cuno di noi, in base al diver­so pat­ri­mo­nio geneti­co che lo carat­ter­iz­za, rea­girebbe in modo dif­fer­ente in segui­to all’as­sun­zione degli stes­si cibi.

Ma, appro­fonden­do questo con­cet­to, pos­si­amo tran­quil­la­mente affer­mare che le mol­e­cole del cibo, inter­agis­cono su tut­ti i pro­ces­si bio­logi­ci delle cel­lule del nos­tro cor­po, in maniera dif­fer­ente da indi­vid­uo ad indi­vid­uo.

                             (con­tin­ua a leg­gere qui)